29 gen

OBIETTIVO: CONTINUARE A CRESCERE. Bawer alla Fiera Arab Health negli Emirati Arabi

L'azienda BAWER parteciperà alla importante fiera internazionale “ARAB HEALTH” dedicata al mondo medicale, in programma a Dubai, negli Emirati Arabi, dal 29 gennaio al 1° febbraio 2018.

“Ci presentiamo a questo appuntamento – ha dichiarato Pietro Chiarullo, Sales and Marketing Director Bawer – con l'obiettivo di consolidare la nostra crescita, rendendola strutturale. Ormai il nostro brand è associato non solo a “prodotti” per il mondo medicale, ma soprattutto è legato alla proposta di “soluzioni integrate” secondo la logica del “chiavi in mano”. E' il frutto di una strategia portata avanti in questi anni, che si è rilevata premiante: nel solo 2017, abbiamo realizzato - in Italia, Europa, Asia e mercato arabo – allestimenti di sale operatorie e ambienti medicali per oltre 2000 mq.”.

La fiera Arab Health segue di pochi mesi la rassegna fieristica “Medica”, svoltasi a Düsseldorf (Germania), dove l'azienda materana ha raccolto ottimi risultati.

“Il mercato internazionale – commenta Pasquale Lorusso, Presidente di Bawer S.p.A – premia la capacità di essere versatili e di fornire una altissima customizzazione del prodotto. Noi facciamo attenzione a tutte le componenti della catena del valore, considerando che la nostra azienda cura direttamente tutte le fasi del ciclo del prodotto, dalla sua ideazione alla progettazione, dalla ingegnerizzazione alla produzione, fino al servizio post – vendita. Anche negli Emirati Arabi, dunque, siamo pronti ad offrire novità e innovazioni per migliorare ulteriormente la qualità della nostra offerta”.

“Per il 2018 – ha concluso Pietro Chiarullo – ci siamo dati obiettivi molto sfidanti, ma siamo consapevoli di poter alzare ancora l'asticella perchè contiamo sulla capacità di stare sul mercato e anche di orientarlo, suggerendo soluzioni ad alto contenuto di innovazione. Arab Health rappresenta, in tal senso, un appuntamento annuale importante, per consolidare e ampliare relazioni commerciali ad alto potenziale”.